Porte aperte in vivaio!

Porte aperte in vivaio 2020

Il programma delle giornate a porte aperte è cambiato!
In ottemperanza all’ordinanza del Mistero della Salute d’intesa con il Presidente della Regione Piemonte del 23 febbraio e valida fino a sabato 29 febbraio, l’evento previsto nella stessa giornata di sabato 29 è annullato.
Domenica 1 marzo il vivaio sarà aperto e visitabile, tuttavia data la situazione, ancora tesa e non coerente tra le diverse regioni, sono stati annullati gli incontri con gli ospiti come previsti dal precedente programma.
Nel corso della giornata sarà comunque possibile incontrare esperti del verde come Emanuele del vivaio di piante acquatiche Le Moie, e l’esperta del verde Mimma Pallavicini con cui conversare e di cui ascoltare i consigli.
Il territorio canavesano sarà rappresentato dalla Cantina Gnavi con i suoi vini d’eccellenza.

 

***Il programma riportato qui sotto è stato annullato, rinviandolo a tempi più sereni***

Saranno presenti (in ordine alfabetico):
Filippo Alossa, vivaio Millefoglie (Ivrea, To)
Eliana Ferioli, edizioni l’Erta (Bobbio, Pc)
Emanuele Le Moie, piante acquatiche e palustri (Front, To)
Susanna Magistretti, Cascina Bollate (Milano)
Mimma Pallavicini, giornalista ed esperta del verde (Biella)
Paolo Parlamento, Hotel per insetti (Biella)
Anna Peyron e Saskia Pellion di Persona, Vivaio Anna Peyron (Castagneto Po, To)
Cristiano Tibi, piante acidofile e grani antichi (Borgo d’Ale, Vc)

Giorgio Gnavi, Cantina Gnavi, vini d’eccellenza del Canavese (Caluso, To)
Luisa Gnavi, lo Zafferano on del Canavese (Caluso, To)
Francesco Speciale, confetture e composte bio (Tassarolo, Al)

Incontri

Sabato 29 Febbraio – ore 15.00
Coltivazione e gestione invernale delle ninfee tropicali.
con Emanuele Le Moie, vivaio Le Moie piante acquatiche e palustri (Front, To)

Generosissime nella fioritura, le ninfee tropicali sono piante irrinunciabili per un laghetto colorato e fiorito fino all’autunno inoltrato. La loro coltivazione è più semplice di quel che si può pensare, ma in inverno? Ce lo spiegherà Emanuele Le Moie.

 

Domenica 01 Marzo – ore 11.00
L’irrigazione da un punto di vista diverso
con Saskia Pellion di Persano, Vivaio Anna Peyron (Castagneto Po, To)

L’irrigazione è una pratica agricola, e anche in giardino è molto importante, ma come va gestita? Ed è sempre indispensabile un impianto di irrigazione?
Il rapporto tra giardino e irrigazione è il tema dell’intervento di Saskia Pellion che ci offrirà un punto di vista fuori dal coro e per questo molto interessante!

Domenica 01 Marzo – ore 14.00
Presentazione della nuova edizione ampliata del libro Donne di Piante 
con Eliana Ferioli, Edizioni l’Erta (Bobbio, Pc) e Mimma Pallavicini, giornalista (Biella)

Giardiniere e paesaggiste, botaniche e agronome, poetesse e scrittrici, pittrici e fotografe… Storie di donne, raccontate da donne, che hanno trasformato la loro passione per le piante, i giardini e la natura in professione, ma anche in strumento di emancipazione e di affermazione individuale.

Domenica 01 Marzo – ore 15.30
Le piante con il mantello dell’invisibilità (Le piante che non si vedono – e non si vendono)
con Susanna Magistretti, Cascina Bollate (Milano) e Anna Peyron, Vivaio Anna Peyron (Castagneto Po)

Ci son piante che avrebbero grandi pregi in giardino o in vaso ma restano in un angolo del vivaio come se avessero molti difetti. Sta alla determinazione del vivaista conservarle sperando nella curiosità degli appassionati? Sta ai giornali parlarne e fare informazione su qualcosa di diverso dalle hit? O la faccenda è più complessa?

locandina_PA4